Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti, necessari al suo funzionamento, e, con il tuo consenso, cookie di profilazione ed altri strumenti di tracciamento di terze parti, utili per esporre video ed analizzare il traffico al fine di misurare l'efficacia delle attività di comunicazione istituzionale. Puoi rifiutare i cookie non necessari e di profilazione cliccando su "Solo cookie tecnici". Puoi scegliere di acconsentirne l'utilizzo cliccando su "Accetta tutti" oppure puoi personalizzare le tue scelte cliccando su "Personalizza".
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy.

Solo cookie tecnici Personalizza Accetta tutti

vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

Il progetto “Impronte a Sud, Welfare Lab” riceve la menzione speciale del Premio Inarch Calabria 2023

Il Laboratorio Landscape_inProgress del dipartimento dArte, Università Mediterranea di Reggio Calabria e il Consorzio Macramè hanno ricevuto la menzione speciale al Premio INARCH (Istituto Nazionale di Architettura) Calabria 2023 per il progetto “IMPRONTE A SUD, Welfare Lab”.

Il premio è stato consegnato dal Procuratore della Repubblica Nicola Gratteri ai coordinatori del Laboratorio Marina Tornatora e Ottavio Amaro, al Presidente del consorzio Gianni Pensabene e al già Direttore Peppe Carrozza.

Il progetto Impronte a Sud - Welfare Lab, sostenuto da Fondazione CON IL SUD e Fondazione Peppino Vismara, ha consentito di restituire alla collettività un edificio confiscato alla mafia nel centro storico di Reggio Calabria attrave

rso un’azione estetica di “bonifica” e riqualificazione urbana e architettonica.

Il premio rappresenta un importante riconoscimento per la Calabria al lavoro collettivo di studenti, docenti, artigiani.

Motivazione del premio: Per l’importante valore simbolico e civile del progetto architettonico e dell’azione etica e politica che ne hanno permesso l’attuazione. Il fabbricato confiscato alla criminalità organizzata, concesso dalla Città Metropolitana al Consorzio Macramé, rinasce a nuova vita attraverso un processo partecipato e condiviso di progettazione, realizzazione e gestione. Il manufatto recupera i caratteri tipologici originari, una nuova misurata distribuzione interna, si apre e si racconta alla città con le parole della bellezza, estetica ed etica, ritrovata.

Impostazione cookie

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1693217/3252

Fax +39 0965.1693247

Indirizzo e-mail


Protocollo

Tel +39 0965.1693422

Fax +39 0965.1693247

Indirizzo e-mail

Didattica e orientamento

Tel +39 0965.16933385

Fax +39 0965.1693247

Indirizzo e-mail


Segreteria studenti

Tel +39 0965.1691475

Fax +39 0965.1691474

Indirizzo e-mail

Amministrazione

Tel +39 0965.1693214

Fax +39 0965.1693247

Indirizzo e-mail


Ricerca

Tel +39 0965.1693422

Fax +39 0965.1693247

Indirizzo e-mail

Social

Facebook

Twitter

YouTube

Instagram