Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti, necessari al suo funzionamento, e, con il tuo consenso, cookie di profilazione ed altri strumenti di tracciamento di terze parti, utili per esporre video ed analizzare il traffico al fine di misurare l'efficacia delle attività di comunicazione istituzionale. Puoi rifiutare i cookie non necessari e di profilazione cliccando su "Solo cookie tecnici". Puoi scegliere di acconsentirne l'utilizzo cliccando su "Accetta tutti" oppure puoi personalizzare le tue scelte cliccando su "Personalizza".
Per maggiori informazioni consulta la nostra privacy policy.

Solo cookie tecnici Personalizza Accetta tutti

vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

Giornata studio sulla gestione dei manti erbosi e regole dello sport

Organizzata in collaborazione con l’Associazione Italiana Arbitri (AIA) - CRA Calabria

Si è tenuta lunedì 11 Dicembre, presso il Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, una giornata studio sulla gestione dei manti erbosi e regole dello sport, organizzata in collaborazione con l’Associazione Italiana Arbitri (AIA) – CRA Calabria.

L’iniziativa ha fatto da cornice proprio al raduno di metà stagione del Comitato Regionale Arbitri Calabria di Eccellenza e Promozione, che ha scelto come terreno di gioco, per confrontarsi sul Regolamento del giuoco del calcio ed approfondire le novità introdotte negli ultimi anni, il Dipartimento di Agraria, che nella sua offerta formativa annovera i curricula in progettazione e gestione delle aree verdi nei corso di Laurea in Scienze Forestali ed Ambientali.

Ad aprire i lavori il Presidente del Comitato Regionale Arbitri della Calabria, Francesco Longo, che ha subito evidenziato l’importanza della giornata preso atto del ruolo che Università ed Associazione Italiana Arbitri rivestono oggi in quanto avamposti di cultura che preparano i ragazzi ad affrontare le sfide di ogni giorno.

A fare gli onori di casa è stato il Prof. Giuseppe Bombino, coordinatore del corso di Laurea Magistrale in Scienze Forestali ed Ambientali il quale, dopo aver portato i saluti del Rettore della Mediterranea, Prof. Giuseppe Zimbalatti, e del Direttore del Dipartimento, Prof. Giovanni E. Agosteo, ha sottolineato come due realtà apparentemente lontane, ovvero quella delle scienze agrarie e forestali e quella dello sport, abbiano trovato un baricentro ideale nel palcoscenico sul quale si svolge lo spettacolo del calcio, e nel quale gli arbitri giocano il loro ruolo di attori protagonisti, ovvero il manto erboso dello stadio, la cui gestione è affidata alle sapiente cura dei dottori agronomi e forestali.

Alle sue parole hanno fatto eco quelle di Stefano Archinà, componente del Comitato Nazionale dell’AIA, il quale ha rimarcato quanto sia importante realizzare tali eventi, dedicati alla formazione, alla tecnica, all’approfondimento delle regole, allo stare assieme per crescere e confrontarsi in un contesto come quello Universitario, che è depositario dei temi della cultura e baluardo della legalità. Ha inoltre ricordato il protocollo d’intesa firmato dal Ministero dell’Istruzione e l’AIA, per la promozione nelle istituzioni scolastiche della figura e del ruolo dell’arbitro di calcio, finalizzato anche a promuovere i valori educativi dello sport e del fair play per far crescere cittadini consapevoli e contrastare il disagio giovanile.

Hanno preso quindi la parola i Prof. Andrea R. Proto, coordinatore del corso di Laurea triennale in Scienze Forestali ed Ambientali ed ex associato della Sezione AIA di Reggio Calabria, ed il dott. Antonino Sgrò, Presidente della Federazione degli Ordini degli Agronomi e Forestali della Calabria che hanno entrambi sottolineato quanto sia importante la sinergia di esperienze così diverse e la loro condivisione, guardando sia a chi il campo da gioco lo gestisce e a chi invece lo calpesta.

La giornata è entrata quindi nel vivo della sezione scientifica con le relazioni dei docenti della Mediterranea di Reggio Calabria: il Prof. Bruno Bernardi, ha illustrato le tecniche per la corretta realizzazione e gestione dei tappeti erbosi nel calcio, siano essi naturali, ibridi o sintetici, e su come questi siano in continua evoluzione mentre il Prof. Giuseppe Bombino ha relazionato sui fabbisogni idrici dei terreni di gioco, in tempi di cambiamenti climatici estremi.

I lavori sono proseguiti quindi con la sezione tecnica, che hanno visto gli interventi del Componente del Settore Tecnico dell’AIA Giuseppe Mandaradoni sulla valutazione di S.P.A (Stopping a Promising Attack - Fermare una promettente azione d’attacco) e D.O.G.S.O. (Deny an Obvious Goal Scoring Opportunity - Negare un’evidente opportunità di segnare una rete), sulla visione di clip video relativi a gare dei campionati regionali e discutendo su tematiche di specifica competenza degli arbitri e degli assistenti arbitrali con il Vicepresidente del CRA Calabria, Giampaolo Bianchi, e i Componenti delegati agli assistenti arbitrali Francesco Genovese e Fernando Cantafio. Ospiti speciali della giornata, l’arbitro Francesco Cosso e l’assistente Gaetano Massara della Commissione Arbitri Nazionale di Serie A, che hanno coadiuvato i lavori.

In tarda serata, a conclusione della giornata, è stato proiettato un video relativo alla lotta contro la violenza sulle donne, atto doveroso alla luce degli ultimi avvenimenti di cronaca, ed un piacevolissimo videomessaggio del campione di calcio Filippo Inzaghi, già allenatore della Reggina calcio, che ha voluto fare un in bocca al lupo per la loro carriera ai giovani arbitri presenti nell’Aula seminari Nesci del Dipartimento di Agraria, ben consapevole dell’importanza e difficoltà del ruolo, ammettendo simpaticamente di non aver contribuito a rendere facile il loro compito da calciatore.

Impostazione cookie

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1693217/3252

Fax +39 0965.1693247

Indirizzo e-mail


Protocollo

Tel +39 0965.1693422

Fax +39 0965.1693247

Indirizzo e-mail

Didattica e orientamento

Tel +39 0965.16933385

Fax +39 0965.1693247

Indirizzo e-mail


Segreteria studenti

Tel +39 0965.1691475

Fax +39 0965.1691474

Indirizzo e-mail

Amministrazione

Tel +39 0965.1693214

Fax +39 0965.1693247

Indirizzo e-mail


Ricerca

Tel +39 0965.1693422

Fax +39 0965.1693247

Indirizzo e-mail

Social

Facebook

Twitter

YouTube

Instagram